Le grandi aziende Lombarde

La Lombardia da sempre è stata sede di nascita e sviluppo di importanti aziende operanti in differenti realtà economiche, da quella tessile a quella siderurgica fino ad approdare, ai giorni nostri all’hi-tech, settore in continua evoluzione e sviluppo. Proprio grazie ai suoi poli industriali la regione Lombardia è statameta di flussi di immigrazione soprattutto provenienti dal sud Italia.

Il sogno degli anni ’60 del boom industriale si trasforma così per molti in una realtà tangibile, delle volte stereotipata dalla letteratura Lombardia e boomcinematografica, ma che, innegabilmente, ha offerto posti di lavoro a una grandissima quantità di operai. La crisi di questi ultimi anni ha messo a dura prova le piccole e medie imprese che hanno sofferto della pesante scure fiscale che si abbatte in modo decisamente intollerabile su introiti sudati a fatica.

Tutto questo comporta una diminuzione netta del lavoro e quindi della necessità di lavoratori con le tristi conseguenze ben note alle pagine della cronaca. Il discorso cambia leggermente quando si parla di grandi aziende, come quelle quotate in borsa che riescono comunque a reggere un’economia traballante. Questo è il caso di un’azienda nata da una freschissima fusione, la Impregilo di Salini.

Marco Tronchetti Provera

Attualmente ha un capitale sociale di 718364456.72 e il bilancio è positivo per questo colosso della costruzione di grandi opere d’Ingegneria civile operante in Italia e all’estero. Positivo anche il trend per Prelios, che si occupa di gestione e compravendita di immobili e di cui è Presidente Marco Tronchetti Provera e vicepresidente Palo Massimo Bottelli.

Quando si parla di grandi aziende lombarde non si può non citare il gruppo Mediolanum, la holding di servizi finanziari presieduta da Roberto Ruozi e attualmente quotata in borsa. Il gruppo Pirelli e quello Camfin sono ben noti alle cronache sia finanziarie che mondane per le recenti vicende che hanno visto sulla scena la disputa del controllo della holding Camfin tra Marco Tronchetti Provera e la famiglia Malatesta, disputa che si concluderà in via definitiva con la chiusura dell’Opa prevista per il 13 di settembre.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *